facebook_page_plugin

22/10/22 SERIE B - L’ETRUSCA È PRONTA PER LA SECONDA TRASFERTA STAGIONALE A FIORENZUOLA

L’Etrusca è chiamata a bissare il successo ottenuto domenica scorsa a Fontevivo ai danni di Jesi. Certo è che l’avversario di domenica non sarà affatto un affare facile! Sarà la prima di due trasferte impegnative consecutive: domenica appunto a Fiorenzuola (palla a due ore 18:00) e sabato 29 a Ozzano.
“Domenica affrontiamo la prima di due trasferte impegnative. Giochiamo contro una squadra come Fiorenzuola che ha cambiato tanto rispetto all'anno scorso, investendo su giocatori di qualità e di categoria. È una squadra che, soprattutto da un punto di vista offensivo ha giocatori, sia esterni che lunghi, con ottime qualità realizzative” commenta coach Marchini alla vigilia del match.
I Fiorenzuola Bees vantano di un roster di qualità partendo dai due playmaker Giacchè e Caverni, giocatori rapidi, reattivi, con punti nelle mani. La guardia realizzatrice di riferimento è Magrini. Accanto a lui troviamo Casagrande, l'anno scorso a Mestre, che può coprire gli spot di ala e molto pericoloso nel gioco senza palla.
La coppia di lunghi è rappresentata da Preti, vecchia conoscenza di San Miniato che l'anno scorso abbiamo incontrato in finale con Cremona e Giorgi, che ricordiamo ad Alba e Vigevano.
Dalla panchina vengono Re, esterno classe ‘02; Ricci, lungo polivalente ed anche unico giocatore rimasto dall'anno scorso. Infine, anche se non ha ancora esordito, il roster emiliano può contare anche su Pederzini, giocatore di qualità, incontrato lo scorso anno a Pielle Livorno.
Possiamo definire Fiorenzuola una squadra completa e con ambizioni, fino ad oggi è stata sconfitta nelle due partite in casa, giocando con due tra le migliori del girone ovvero Rieti e Faenza e quindi vorrà sicuramente fare bene!
“Domenica troveremo avversari agguerriti ma posso dire che in palestra stiamo lavorando bene, con grande serietà ed intensità. La vittoria di domenica ha portato fiducia e autostima.” Conclude coach Marchini “Il gruppo è coeso, consapevole delle cose da migliorare, di conseguenza vogliamo cercare di mettere in difficoltà i Bees giocando una partita secondo le nostre caratteristiche, giocando una pallacanestro intensa, con movimento di palla in attacco e maggior disciplina in fase difensiva.”

Sponsor

Vai all'inizio della pagina