facebook_page_plugin

01/10/21 SERIE B - ARRIVA L'ESORDIO PER L'ETRUSCA: È SUBITO DERBY TOSCANO CON CECINA!

Marchini: "Difesa aggressiva e ritmo di gioco sono le chiavi per fare risultato nel match di esordio contro Cecina"

Debutto stagionale per l'Etrusca che domenica 3 ottobre alle ore 18.00 inaugurerà la stagione a Cecina, nel campo di Via Toscana. Un match che può ormai essere considerato un classico della serie B toscana, per una partita che nelle ultime stagioni ha sempre dato vita a contese estremamente combattute, con risultato incerto fino alle ultime battute. San Miniato arriva alla sfida di domenica con un roster che vede molte conferme rispetto alla scorsa stagione, con i soli Mastrangelo e Candotto come volti nuovi, in un organico ben collaudato nelle ultime stagioni; Cecina invece ha rinnovato profondamente il roster, mantenendo la guida tecnica di coach Russo, insieme a Pistillo, Guerrieri e Pellegrini, portando nel roster nomi nuovi importanti come Artioli, Banchi, Milojevic e Fowler.

"Dovremo portare nella gara quelle che sono le nostre caratteristiche: una difesa molto aggressiva, un buon ritmo di gioco, il fatto di passarci la palla giocando insieme in attacco e quindi il “noi che viene prima dell'io” il commento in avvicinamento alla gara di coach Alessio Marchini “L’esordio di campionato è sicuramente una partita ricca di emozioni e curiosità! Scenderemo su un campo non facile, contro una squadra che si è rinnovata ampiamente rispetto all'anno scorso. Cecina infatti ha mantenuto solo Pistillo, Guerrieri e Pellegrini. È una squadra che ha cambiato le caratteristiche divenendo più strutturata rispetto all'anno scorso con esterni pericolosi sul perimetro, con un pacchetto di lunghi di qualità, con Artioli e Milojevic che partono in quintetto in più con Zanini che viene dalla panchina. Noi vogliamo partire con il piede giusto e fare una gran partita. Ci stiamo allenando da più di un mese per questo! Ovviamente il percorso è lungo, ma i ragazzi in palestra stanno lavorando tanto e stanno lavorando con attenzione. Dobbiamo fare un bel gioco di squadra per cercare il tiro migliore possibile in attacco e dobbiamo essere aggressivi e intensi in fase difensiva. Queste sono chiaramente le nostre armi da portare sul parquet, ma cercheremo anche di mettere un po' più di qualità al gioco offensivo. Sarà indubbiamente una bella partita!”

 

Sponsor

Vai all'inizio della pagina