facebook_page_plugin

05/03/21 SERIE B - LA BLUKART TORNA A FONTEVIVO CONTRO CHIUSI INSEGUENDO IL SOGNO DELLE FINALI DI COPPA ITALIA

Barsotti: "Siamo orgogliosi di affrontare una gara così importante. Abbiamo un sogno e vogliamo giocarci tutte le nostre possibilità"

Ultima gara della prima fase per la Blukart che domenica 7 marzo alle ore 18.00 al PalaCreditAgricole affronterà la San Giobbe Basket Chiusi. Uno scontro al vertice tra le due migliori compagini del girone A2 della serie B, che viaggiano appaiate in classifica, dopo 13 giornate (Chiusi ha due punti in meno, ma deve recuperare una gara), che vale anche la partecipazione alle finali di Coppa Italia: le squadre che si classificheranno al primo posto degli otto gironi di serie B nazionale avranno infatti il diritto di partecipare alle Final Eight di Coppa Italia e la vincente del match tra San Miniato e Chiusi strapperà il pass per le finali. L'Etrusca avrà quindi per il secondo anno consecutivo l'opportunità di qualificarsi alle finali di Coppia Italia, dopo l'impresa dell'anno scorso sul campo di Palermo, squadra allenata nella scorsa stagione da coach Giovanni Bassi, attuale allenatore di Chiusi. I senesi hanno un roster di altissimo livello, costruito fin da inizio stagione con l'intenzione di fare il salto di categoria. La squadra è affidata alla regia di Raffelli, top scorer con 13 punti, e all'esperienza e alla tecnica di Berti. Sugli esterni coach Bassi può contare sulla concretezza di Pollone e sul tiro da tre punti di Mei, con subentranti di qualità dalla panchina Criconia e Lombardo, mentre sotto le plance, dopo l'uscita di Giarelli, Chiusi si affida al talento di Bortolin, la forza di Fratto e la tecnica di Carenza, ben coadiuvati dalla panchina da Zanini. "Queste gare vanno affrontate con gioia, trascorrere la settimana in serenità trascinati dalla passione e l'impegno che ci hanno portati a poter disputare una gara così importante." queste le prime parole di presentazione della gara di coach Federico Barsotti "Per il secondo anno consecutivo ci troviamo a giocare una gara che vale l'accesso alle Final Eight di Coppa Italia: per tutti noi, per la società e per i nostri tifosi è un motivo di grande orgoglio. Non dobbiamo mai dimenticare da dove siamo partiti ed essere consapevoli che queste soddisfazioni non capitano spesso: per questo ne va gustata anche l'attesa. Ma dobbiamo essere ancora più orgogliosi del cammino che stiamo facendo, della capacità di essere stati protagonisti, dopo lo scorso anno, anche in questa prima parte della stagione. Chiusi nel girone ha il miglior attacco e la miglior difesa, si è dimostrata senza ombra di dubbio la squadra più completa e più ambiziosa del girone, e a mio avviso una delle più concrete candidate al passaggio in Legadue. Ha appena recuperato Bortolin, un giocatore fuori categoria per la serie B ed ha un roster espertissimo con giocatori che hanno militato in serie A più anni di quanti i nostri ragazzi abbiamo tra tutti giocato in B. Sappiamo che dopo la gara di andata Chiusi è cresciuta tantissimo, e che verrà a San Miniato per riscattarsi. Ma tutto questo non mina la nostra serenità: abbiamo un sogno e vogliamo giocarci le nostre possibilità per provare a vincere una gara che entrerebbe nella storia dell'Etrusca e che avrebbe un peso specifico importante ai fini della classifica. Piange il cuore a disputare una gara così senza i nostri tifosi a Fontevivo, ma so che ci seguiranno in diretta, trepideranno con noi e troveranno un modo per dimostrarci la loro vicinanza. A tutti loro un grande abbraccio da parte di tutta la squadra."

Sponsor

Blukart
Vai all'inizio della pagina