facebook_page_plugin

SERIE B - DIAMO I NUMERI!

Abbiamo chiesto ad ognuno dei nostri ragazzi il motivo della propria scelta ed abbiamo scoperto, come spesso succede, storie, scaramanzie e sentimenti.

#5 Gianluca Carpanzano: “Gioco con questo numero da sempre ormai, perchè nella mia famiglia siamo 5 componenti ed io sono molto legato a loro.”

#8 Emmanuel Enihe: “Il mio primo numero, all'età di sette anni è stato il 29, poi l'anno successivo ho scelto il 33 perchè era il numero di un ragazzo dell'Under 19 che stimavo molto per il suo modo di giocare (tutto questo all'Esquilino, la prima società in cui ho giocato e dove sono cresciuto) ed alla fine di una sua partita gli ho chiesto se potevo indossare il suo numero di maglia. Quando sono passato dall'Esquilino all'Eurobasket (che fino a cinque anni fa era unita alla Virtus Roma) con l'under17 la numero 33 era occupata e quindi ho dovuto scegliere tra cui c'era la numero 8. Il numero 8 mi è sempre piaciuto e quindi ho optato per quella e siccome mi ha pure portato bene alle giovanili ho deciso di mantenerla anche a livello senior”.

#9 Matteo Neri: “Per questa stagione ho abbandonato il numero 24, che mi ha accompagnato nei due campionati giocati con l'Etrusca, ed ho scelto il 9, Questo è il numero che ho sempre avuto nelle giovanili e con cui ho vinto lo scudetto giovanile. A suo tempo scelsi questo numero perchè era quello indossato da Carraretto” (Marco Carraretto, capitano della Mens Sana Siena con cui ha vinto 5 scudetti consecutivi, dal 2006 al 2011. ndr).

#10 Ismael Ciano: “Mi è sempre piaciuto il numero 10, poi è il numero perfetto ed in più me lo ha consigliato mio padre quindi era quello giusto da tenere, visto che lo avevo già la scorsa stagione”.

#11 Alberto Benites: “Come nelle scorse stagioni avrò il numero 11. L'ho scelto perché Isiah Thomas dei badboys Detroit Pistons è tra i miei giocatori preferiti. Inoltre lo ha quasi sempre indossato anche Tommaso Tempestini, un grande play con cui peraltro ho avuto la fortuna di giocare insieme due anni fa”.

#12 Gioele Moretti: “Il numero 12 è quello che ho sempre avuto da quando avevo 14 anni”.

#13 Federico Regoli: “E' il numero di maglia che ho scelto da piccolo e che continuo ad indossare tuttora”.

#14 Francesco Morciano: “E' il mio numero preferito, già lo scorso anno avrei dovuto giocare con questo numero ma l'infortunio al ginocchio me lo ha impedito”.

#15 Elia Daini Palesi: “Anche quest'anno giocherò con il numero 15. L'ho scelto semplicemente perchè è un numero che mi piace”.

#16 Edoardo Caversazio: “Il 16 è il giorno in cui è nato il mio fratellino”.

#22 Stefano Capozio: “Il numero 22 ormai è il mio compagno di gioco, ce l'ho da una vita e non lo tradirei mai”

#44 Renato Quartuccio: “Nelle ultime due stagioni ho avuto il 22 ma ques'anno era occupato da “Capo” e quindi ho optato per il raddoppio”.

#99 Luca Tozzi: “Quest'anno, per la prima volta, indosserò il numero 99. Fino allo scorso campionato ho sempre avuto il numero 9 che mi ha sempre portato fortuna (sono nato il 9/10/99) ma purtroppo non era disponibile e quindi ho deciso di prendere il 99, rimanendo sempre in tema”.

Per i nostalgici ricordiamo che in questo campionato torneranno al PalaCreditAgricole alcune casacche già indossate nel recente passato da giocatori dell'Etrusca: la #5 che era quella di Francesco Stefanelli; la #8, appartenuta a Santiago “Tato” Bruno nel primo campionato di serie B e ad Andrea Mazzucchelli lo scorso anno ; la #9 indossata da miti del basket samminiatese, nonché capitani, come Antonio Leo e Roberto “Bob” Bertolini; la #12 vestita per una stagione da Gabriele Giarelli nell'anno del secondo posto in serie B e prima di lui portata da capitan Stefano Parrini; la #14 indossata da Tommaso Sollitto nel primo campionato di serie B e, l'anno precedente, da Davide “Doverino” Doveri nella vittoriosa stagione di C Nazionale, e ancora prima da Filippo “Pippo” Carloni in C Regionale; la #16 portata sulle spalle da Gianluca “Gillo” Straffi nella stagione 2012/13 e in quella 2013/14 culminata con la promozione in serie C Nazionale.

Sponsor

Blukart
Vai all'inizio della pagina