facebook_page_plugin

SERIE B - UFFICIALI GIRONI E CALENDARI: L'ETRUSCA NEL GIRONE A CON TANTE NOVITÀ

Lo scorso 24 Luglio il Consiglio Federale della FIP ha ufficializzato la composizione dei gironi di Serie B per la stagione agonistica 2019/2020 e il calendario provvisorio.
Le indiscrezioni della vigilia sono state confermate e la Blukart Etrusca San Miniato è stata inserita ancora nel girone A, che però presenta molte novità rispetto agli anni precedenti nonché rispetto alle attese derivanti dai verdetti dello scorso campionato.
La novità principale è che il girone A sarà composto da 15 squadre anziché 16 (come invece gli altri tre gironi della serie B). Ne consegue che nel nostro girone non vi sarà retrocessione diretta, ma solo quattro squadre che parteciperanno ai play-out per decretare le sole due retrocessioni (anziché tre come negli altri gironi).
La seconda novità, altrettanto rilevante, è che il nostro girone sarà composto dalle formazioni toscane e piemontesi, come lo scorso anno, e da tre squadre siciliane. Appare subito lampante quanto questa decisione rappresenti un notevole aggravio, sia da un punto di vista logistico che economico, per le squadre coinvolte e come questo aggravio possa accentuarsi nella prospettiva di giocare un playout contro una squadra siciliana.
Scendiamo più nel dettaglio e vediamo chi saranno le nostre avversarie e come sono giunte nel girone A di Serie B:
Le toscane saranno sette, come la scorsa stagione, ovvero l'Etrusca San Miniato, il Golfo Piombino, l'USE Empoli e Montecatini Basketball, che si sono conquistate la permanenza nella categoria nel campionato trascorso; a loro si aggiungeranno il Pino Dragons Firenze (che ha ottenuto la promozione dalla Serie C Gold Toscana ed inoltre ha incorporato la Fiorentina Basket), il Basket Cecina (retrocessa sul campo avendo perduto il play-out con Montecatini, ma che ha ritrovato la categoria acquistando il titolo sportivo della Fiorentina Basket) e il Centro Minibasket Lucca (che, pur non avendo conquistato la promozione sul campo nei play-off di Serie C Gold Toscana, ha acquistato il titolo sportivo della Tiber Roma).
Le piemontesi saranno cinque, come la scorsa stagione, ovvero la Fulgor Omegna, l'Olimpo Basket Alba, l'Eagles Valsesia e l'Oleggio Magic Basket, che si sono conquistate la permanenza nella categoria nel campionato trascorso; a loro si aggiungerà la Fortitudo Alessandria che, pur non avendo vinto il campionato di Serie C Gold Piemonte (sconfitta in finale play-off da Trecate Basket Club), è stata ripescata.
Le siciliane saranno tre ovvero Costa d'Orlando, che ha conquistato la permanenza in serie B nella scorsa stagione nel girone D, la Cestistica Terranovese, che è stata promossa dalla Serie C Silver Sicilia, e la Green Basket Palermo che, pur essendo retrocessa lo scorso anno al play-out contro la Virtus Pozzuoli, torna nella terza categoria nazionale avendo acquistato il titolo sportivo di Trecate Basket Club (vincitrice della Serie C Gold Piemonte).
Pur essendo come sempre complicato esprimere valutazioni tecniche sulle nostre prossime avversarie, con i roster in corso di allestimento e il mercato in pieno svolgimento, non possiamo però esimerci dal sottolineare come il passaggio nel girone B di due formazioni che finora sono state tra le più attive e performanti sul mercato, come Pavia e Vigevano, possa non rappresentare una penalizzazione. Inoltre la presenza di una retrocessione in meno rappresenta un indubbio vantaggio.
Dal punto di vista logistico il girone presenta difficoltà (e costi) mai affrontate nelle quattro stagioni precedenti trascorse in Serie B. Rispetto allo scorso anno avevamo la possibilità di beneficiare della sostituzione di Siena con Lucca (23 Km in meno) e di Domodossola con Alessandria (155 Km in meno) ma l'inserimento delle siciliane a scapito delle lombarde, con tre trasferte oltre i 1.000 Km che richiederanno spostamenti in aereo e molto probabilmente pernottamenti della squadra, ha scompaginato ogni possibile calcolo, creando difficoltà solo in minima parte compensate dal dover affrontare una trasferta in meno. Il lato positivo sarà rappresentato dal fatto che affrontare squadre siciliane ci farà respirare ancora di più il carattere nazionale della categoria, facendoci ancora una volta vivere esperienze totalmente nuove per la realtà di San Miniato, che fino a sei anni fa non aveva mai disputato partite ufficiali fuori dalla Toscana.

Sponsor

Blukart
Vai all'inizio della pagina